Palio Santa Croce 2015

Al Palio Santa Croce 2015 rivincita sui campioni di Maggiora

Gli spingitori di Suvereto vincono nettamente il Palio di S.Croce prendendosi la rivincita sui tradizionali rivali di Maggiora (Novara), campioni del palio nazionale delle botti. Lo scorso ottobre erano stati infatti battuti dai forti piemontesi, ma questa volta Vito Ragazzo e Andrea Morelli sono scattati alla partenza davanti alle nove squadre concorrenti, attraversando per primi l’arco merlato che immette nel centro storico e resistendo sempre in testa fino all’arrivo, davanti a San Giusto, nei i due giri del tracciato. La quarantesima corsa delle botti è risultata davvero una bella edizione che ha anche sfatato il maltempo degli  ultimi anni, così come è risultato vincente anche l’abbinamento con la Fiera paesana dei prodotti tipici, delle piante e dei fiori alla Porticciola, molto apprezzata dai visitatori.  Quest’anno il grande pubblico, che ha affollato Suvereto fin da sabato pomeriggio, ha potuto applaudire a scena aperta la rappresentanza del corteo storico fiorentino e dei Bandierai degli Uffizi.  L’incedere dei figuranti nei loro bellissimi costumi rinascimentali, le chiarine e i tamburi hanno accompagnato ogni gesto e gli stessi sbandieratori che si sono esibiti con le bandiere dal giglio rosso di Firenze. Molto bello il saluto alle autorità e la celebrazione della vittoria dei suveretani, accompagnati dal sindaco Giuliano Parodi, circondati in piazza dai figuranti, con le chiarine che intonavano l’inno della vittoria che a Firenze viene suonato alla premiazione del celeberrimo calcio in costume.

Per stabilire la griglia di partenza del palio si sono disputate tre gare di qualificazione, la prima vinta da Maggiora su Vittorio Veneto e Campiglia, la seconda da Refrontolo (Treviso) davanti a Furore (Salerno) e la locale frazione di San Lorenzo, mentre nella terza Suvereto precedeva San Gusmè (Siena) e Soleminis (Cagliari). I primi tre sono quindi partiti in prima fila e anche la classifica finale ha poi rispecchiato questa posizione, infatti sul podio Suvereto ha preceduto Maggiora, Refrontolo, Furore, Vittorio Veneto, San Lorenzo, San Gusmè, Campiglia e Soleminis.

psc 2015 (89) (FILEminimizer)
« 1 di 58 »

Author: Amici di Suvereto

Share This Post On